Share
CONFIGURA LA TUA MOTO
PER LA TUA MOTO
Wishlist
0

YUZY RACING E GIVI MALAYSIA: CINQUE ANNI INSIEME, SI VA AVANTI

YUZY+RACING+E+GIVI+MALAYSIA%3A+CINQUE+ANNI+INSIEME%2C+SI+VA+AVANTI
11
lug
2017

La Malesia ha fatto molta strada da quando la MotoGP ha iniziato a correre a Sepang per la prima volta, nel 1999 e l’entusiasmo dei fans è cresciuto in modo esponenziale di anno in anno.

Il primo eroe delle due ruote malese è Shahrol Yuzy Ahmad Zaini, che negli anni ha gareggiato nel Motomondiale della categoria 250GP dal 1996 al 2002. Mr. Yuzy ha aperto la strada per le nuove generazioni di piloti malesi, dandogli la possibilità di competere al più alto livello. Come ad esempio Zulfahmi Khairuddin (Moto3 e Mondilae SuperSport), Adam Norrodin (Moto3), Azlan Shah (Moto2), Zaqhwan Zaidi (Moto2), Khairul Idham Pawi (Moto3 e Moto2) e Hafizh Syahrin (Moto2).

Una volta ritiratosi dalle corse, Shahrol Yuzy ha fondato il Team Yuzy Racing per competere a livello amatoriale e sviluppare generazioni ancor più giovani di piloti nei campionati Malaysian Cub Prix e Asia Road Racing.

 

Una breve intervista al Team Yuzy Racing

              
 
Innanzi tutto possiamo avere più informazioni sui due campionati in cui correte?
Il Malaysian Cub Prix è un campionato locale, creato con l’intenzione di sviluppare e far crescere i nuovi talenti. Quest’anno il campionato entra nella sua 24ma stagione. Per darvi un’idea, tutti i piloti menzionati qui sopra hanno corso in questa categoria. Il campionato è una serie di gare a livello nazionale, riservate a moto di piccola cilindrata (definite “Underbone”), con cilindrata da 100 a 150cc. Ad oggi, il Cub Prix è l’unico campionato che porta l’emozione delle corse motociclistiche in tutto il Paese. In questi anni, la Cub Prix ha visitato ogni principale città ed area della Malesia. Una stagione tipicamente si compone di 10 gare, da marzo a dicembre, con una sosta di un mese per permettere la celebrazione del Ramadan.
L’Asia Road Racing Championship è invece il campionato ufficiale per l’area asiatica, e si svolge sin dal 1996. È basato su moto di produzione di serie, sulla falsariga di quanto avviene nel Mondiale SuperSport, e nei campionati inglese British SuperSport e americano AMA SuperSport. Le moto sono dunque tutte basate su moto di serie, regolarmente acquistabili in concessionaria. Il campionato è al momento suddiviso in tre categorie aperte a tutti i produttori più un monomarca propedeutico alle categorie superiori, la Suzuki Asian Challenge. Le altre tre categorie sono la SuperSport 600cc, l’Asia Production 250cc e la Underbone 150cc.
 
Qual è l’impatto commerciale di questo tipo di campionati nel normale mercato asiatico?
Due modelli di moto “Underbone” che competono in questo campionato, la Honda RS150R e la Yamaha Y15ZR, sono estremamente popolari e fanno registrare vendite eccezionali soprattutto nel mercato del Sudest Asiatico. Molto produttori di accessori hanno iniziato a creare prodotti per equipaggiare queste due moto e oggi tutti i produttori di moto e di accessori vedono questi campionati come una eccezionale piattaforma per pubblicizzare il proprio marchio e prodotti.
Torniamo alle corse vere e proprie. Ci piacerebbe sapere di più sul Team Yuzy Racing e sui suoi piloti.
Il Team Yuzy Racing ha debuttato senza troppo clamore nel 2006 ma fin da subito ha iniziato ad accumulare molti fans. 
In questi anni sono stati ottenuti risultati di grande prestigio:Campione Assoluto Team 2014 - Malaysian Cub Prix
  • Campione Assoluto Team 2014 - Asia Road Racing Championship
  • Campione Assoluto Piloti 2014 – Zaqhwan Zaidi nº 21 (Underbone 130) - Cub Prix Malesia
  • Campione Assoluto Piloti 2012 - Amirul Ariff nº 63 (Underbone 115) - Cub Prix Malesia
Il Team Yuzy Racing (YRT) nei due campionati schiera in tutto schiera 4 piloti malesi e 2 piloti vietnamiti. Ecco i loro profili:
  • Zaqhwan Zaidi (#21 – MAL): ex-pilota nella Moto2 e Campione Asia SuperSport 2016
  • Amirul Musa (#63 – MAL): Campione Cub Prix 2012 Underbone 115
  • Sasi Tharen (#28 – MAL)
  • Azroy Anuar (#20 – MAL): attualmente compete anche nella Asia Talent Cup di DORNA (propedeutica all’inserimento in Moto3)
Inoltre, come parte del continuo impegno da parte di Honda Vietnam nel diffondere la cultura delle gare in un Paese con una bassa penetrazione degli sport motoristici, al Team Yuzy Racing è stato affidato il compito di sviluppare alcuni talenti locali. Nel campionato Asia Road Racing, i due piloti del team stanno ricevendo molta attenzione da parte dei media e una agguerrita concorrenza da parte degli altri piloti asiatici. Ecco i loro nomi:
  • Bui Duy Thong (nº 95 – VN)
  • Cao Viet Nam (nº 24 – VN)
 
Esattamente, come è coinvolta GIVI in tutto questo?
Questo è il quinto anno in cui GIVI supporta il Team Yazy Racing come title sponsor. Dall’avere solo i loghi sulle moto sulle tute e nei box, l’impegno di GIVI è cresciuto progressivamente fino a fornire i caschi usati da tutti i piloti del Team. I nuovi caschi, con grafiche personalizzate e sviluppati sulla base dell’integrale GIVI HPS X40.5 X-Carbon in fibra di carbonio, si sono dimostrati molto efficaci in gara, visto che si corre sempre nel clima estremamente umido del Sudest Asiatico. Al di là dell’impegno in pista al fianco dei piloti, GIVI è presente anche nel paddock, con uno stand nell’area aperta al pubblico. Qui, oltre a partecipare alle normali attività promozionali e di vendita, il pubblico può incontrare ed interagire con il Team e i piloti. Mr. Yuzy inoltre veste i colori GIVI quando fa da speaker e istruttore nei corsi sulla sicurezza stradale che vengono organizzati dalla CSR ad ogni round della Cub Prix.
 
Perché GIVI? Perché Mr. Yuzy ha selezionato il nostro marchio per affiancarlo nelle competizioni?
Essendo uno dei maggiori brand a livello mondiale nella produzione di accessori per moto, la forte presenza del marchio GIVI ha reso il Team Yuzy Racing una delle squadre più ammirate e ricercate del paddock. Nelle parole di Mr. Yuzy: “Siamo molto onorati che GIVI abbia deciso di rimanere al nostro fianco così a lungo. Sono certo che la nostra collaborazione abbia portato beneficio ad entrambi e spero che si possa continuare per molti anni ancora”.
 
Per chiudere, quali sono i piani per il futuro e quali sviluppi ci saranno per il Team?
“Il sogno di ogni squadra corse ovviamente è quello di competere ai massimi livelli. Un giorno, con l’aiuto di GIVI, speriamo di arrivare a gareggiare nel Mondiale della Moto3, per poi progredire ulteriormente. Forse un giorno potremo diventare una specie di ‘mini Team LCR’, perché no?” conclude Mr. Yazy.
 

 

<< Indietro


torna su