Share
CONFIGURA LA TUA MOTO
PER LA TUA MOTO
Wishlist
0

Adventure Rallies 2020: Dakar e Africa Eco Race

Adventure+Rallies+2020%3A+Dakar+e+Africa+Eco+Race
15
gen
2020

Il Rally Dakar, proprio come il Tourist Trophy dell'Isola di Man o il GP di Macao, è sempre stata una gara controversa. Uomini e mezzi testati fino al limite, per ore e ore su piste nel deserto, veloci, desolate e imprevedibili.
"La Dakar” dà e “la Dakar" prende: gloria, prestigio e fama al vincitore; disprezzo, cuore spettazo e spesso dolore a chi non riesce a portare a termine la competizione.
Ma a volte il prezzo da pagare è molto alto, troppo alto e la tragedia colpisce all’improvviso, anche se ogni singolo pilota in cuor suo sa che non esiste alcuna garanzia di arrivare alla tappa successiva.
E proprio quando il Team Monster Energy Honda Rally e tutti alla GIVI si stavano godendo la fantastica e storica performance dell'americano Ricky Brabec, in cima alla classifica generale con solo tre tappe da percorrere, abbiamo dovuto fermarci tutti per affrontare una realtà molto difficile.
Paulo "Speedy" Gonçalves, una leggenda del deserto, ex membro del Team Honda Rally e campione del mondo alla FIM Cross-Country Rallies 2013 non è più tra noi.
Un terribile incidente durante la settima tappa ce lo ha portato via, lasciando tutti senza parole e con il cuore a pezzi. L’ottava tappa, il giorno seguente, è stata cancellata in suo onore.
Sì, Brabec è a soli tre giorni da un risultato storico: potrebbe essere il primo americano a vincere la Rally Dakar e, in sella alla sua Honda CRF450 Rally e con un piccolo contributo da GIVI, potrebbe finalmente rompere la serie di 18 vittorie consecutive di KTM nella gara di off-road più dura del mondo.
Forse, si spera, lo celebreremo tra pochi giorni. Ma in questo momento il nostro cuore è pesante e possiamo solo odiare il fatto che "La Dakar" abbia imposto un altro duro e tragico colpo. Buon viaggio Paulo!
 
2020 Africa Eco Race
 
Mentre il Rally Dakar si svolge per la prima volta in Arabia Saudita, un'altra gara sta attraversando l'Africa nordoccidentale, seguendo le orme dell'originale Rally Parigi-Dakar. È l'Africa Eco Race, giunta alla sua undicesima edizione.
GIVI è orgoglioso di sponsorizzare il vincitore dell’edizione 2019 Alessandro Botturi, che anche quest’anno gareggerà in sella alla sua Yamaha. "Bottu" ha iniziato la gara nel miglior modo possibile, vincendo la prima tappa e proseguendo con altre due vittorie e un secondo posto. Purtroppo ha anche avuto problemi con i suoi strumenti di navigazione (ed è arrivato 6°) e si è perso durante l'ultima tappa, dove ha visto anche la sua Yamaha quasi completamente inghiottita dalle dune di sabbia della Mauritania.
Ha concluso al 20° posto, ma è ancora in testa alla classifica generale, anche se con un margine inferiore ai 3 minuti rispetto all'amico e rivale Pal Anders Ullevalseter sulla sua KTM ufficiale.

<< Indietro


torna su